Carne de cerdo ibérico

CARNE SUINA IBERICA

100% doppia montanera

Quando il periodo del pascolo sta per finire, è tempo di gustare la carne iberica dei suini allevati allo stato bravo.

Una delle basi della dieta mediterranea è puntare sui prodotti stagionali, poiché questi hanno le migliori proprietà nutrizionali. Per questo motivo, quando il periodo del pascolo sta per finire, è il momento migliore per godersi il maiale 100% iberico alimentato con ghiande Arturo Sànchez, una carne disponibile solo da gennaio a marzo, ma che surgeliamo non appena si sacrifica l’animale affinché la carne non perda qualità e possa essere apprezzata durante tutto l’anno.

Una carne di maiale iberico unica

Il maiale iberico Arturo Sànchez è unico perché proviene dal suino alimentato naturalmente con ghiande, certificato iberico al 100%, allevato in completa libertà per due anni, cosa che permette loro di godere di due pastorizie complete, un periodo in cui i maiali di razza iberica allevati allo stato brado si nutrono a base di ghiande, radici ed erbe selvatiche del bosco.

La doppia montanera di Arturo Sànchez

Il primo pascolo viene eseguito tra i 12 e i 14 mesi e il secondo quando l’animale ha 18 mesi.

Già nel secondo pascolo gli animali sono in grado di consumare in media 9 kg di ghiande e 4 kg di erba al giorno, con più di 2 ettari per animale, in pascoli naturali nel nord di Siviglia e nel sud di Badajoz.

Il motivo della stagionalità di questa carne è la produzione delle ghiande da parte degli alberi del genere Querqus, che quando maturano iniziano a cadere a terra all’inizio dell’autunno, iniziando il periodo di pascolo,la “montanera”, un periodo durante il quale i maiali ingrassano tra i 75 e i 90 kg fino a marzo.

Maiale iberico allevato in libertà.

Parlare di maiale iberico al 100% allevato in libertà è molto generico, poiché, come si suol dire, del maiale non si butta via niente.

Per questo motivo vale la pena notare alcuni tagli come il filetto e il lombo che si distinguono per la loro morbidezza e tenerezza e la pluma , un taglio della macelleria spagnola, succulenta e gustosa.

La presa è un tipico taglio di carne tra i  più popolari in Spagna per il suo grasso intramuscolare dall’aspetto marmorizzato.

Nella zona di Guijuelo la cruceta, conosciuta anche come un secreto in altre regioni della Spagna, è sempre stata molto popolare, come le costine iberiche da condividere con gli amici.

Un maiale iberico di grande qualità

La combinazione di pura razza iberica, alimentazione a base di ghiande e allevamento in libertà per due anni, conferiscono alla carne una qualità eccellente, dove il muscolo si è completamente sviluppato e con un’alta infiltrazione di grassi.

Grasso di qualità e sano per il cuore.

Questo grasso infiltrato nel maiale iberico è salutare per il cuore, presenta un contenuto di acido oleico superiore solo nell’olio d’oliva. Secondo recenti studi, questa carne con doppio pascolo ha il doppio degli antiossidante di altri suini alimentati a ghiande durante un solo periodo di pasto e di quelli non alimentati esclusivamente a ghiande, e non contiene additivi o conservanti.

Per questo motivo, le carni di maiale iberico vengono confezionate e congelate entro poche ore dopo la macellazione dell’animale, per mantenere intatte tutte le loro proprietà e caratteristiche.

Una scommessa sui prodotti naturali, sani e autentici.

Partes del cerdo ibérico de bellota